MEDICINA

Healthfactories Italia

Dispositivo OmniTron-Pro.

Siamo onorati di approfondire tutti i tecnicismi del dispositivo biomedicale OmniTron-Pro.

Trattasi di un dispositivo medico per la stimolazione ad impulso magnetico periferico ripetitivo (RPH) per la rigenerazione cellulare e la terapia del dolore.

Un Team ingegneristico e medico (con Oliver Bartels) è stato in grado di sviluppare la terapia ad induzione non invasiva con Rehatron (th) alfa.

Come una tecnologia orientata al futuro, la stimolazione magnetica periferica ripetitiva, dopo il suo successo in campo umano, sta facendo il suo trionfale ingresso anche nelle pratiche veterinarie.

La sua forza risiede nell’enorme gamma di indicazioni per quasi tutte le malattie, lesioni tendinee, cutanee (ferite, piaghe da decubito), dolori scheletrico-muscolari, ispessimenti ossei, infiammazioni, ect..poiché lo spettro di attività bioelettrico si estende fino a 20 cm nel corpo. Ciò significa che l’applicazione terapeutica viene applicata direttamente nella cellula del singolo corpo. Lì avviene la rigenerazione.




L’effetto positivo della corrente alternata ad alta frequenza è già noto agli scienziati leader come Tesla, Priore e Rife. Brevi, ma forti, impulsi di energia sono generati dalle scariche di condensatori e vengono erogati al corpo tramite un cavo ad anello antibatterico. Questi impulsi influenzano il potenziale di membrana (stato di stress) della cella in modo che le forze di autorigenerazione siano attivate. Le cellule che non sono più in grado di farlo vengono espulse tramite macrofagi (fagociti del sistema immunitario) e sostituite con nuove.

L‘rPMS utilizza il principio fisico dell’induzione scoperto da Michael Faraday (“il campo magnetico genera elettricità”).

I campi elettromagnetici risultanti penetrano senza ostacoli nell’organismo umano. I nervi motori sono depolarizzati, per così dire “capovolti” con breve preavviso, il che porta ad una contrazione efficace (e quindi al rilassamento) dei muscoli nel ritmo della frequenza selezionata. Pertanto, la terapia rPMS ha dimostrato di generare un flusso di corrente nel tessuto molle differenziandosi nettamente dalla classica terapia del campo magnetico in cui agisce solo un campo magnetico.

La terapia con rPMS è un trattamento delicato e non farmacologico che può essere utilizzato anche in combinazione con i farmaci. Mediante l’applicazione rPMS locale, le parti dolorose del muscolo indurito possono essere rilassate e i cosiddetti “punti trigger” possono essere risolti, con sollievo dal dolore acuto, il movimento è solitamente facilitato dalle prime sedute.

Gli effetti terapeutici evidenti del dolore di solito si verificano dalla prima alla terza Sessione terapeutica, l’ispessimento e l’indurimento dei muscoli vengono rilasciati e la mobilità aumenta.

LA GRANDE DIFFERENZA

  • A differenza della terapia ad onde d’urto, OMNITRON ®  non produce “ un’onda di pressione sonora ” “ma un campo di impulsi elettromagnetici ad alta energia”.
  • Rispetto ai tradizionali dispositivi di magnetoterapia, OMNITRON ® induce – anziché la stimolazione esterna – la corrente bioelettrica direttamente nella cellula .

Il trattamento è senza dolore.

Dopo la terapia, non si verificano né gonfiore né lividi.

Poiché non si verificano effetti collaterali, OmniTron-Pro può anche essere combinato con altre terapie alternative o conservative.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *